Consigli pellet migliore: come scegliere?

Consigli pellet migliore: come scegliere? La sempre più diffusa distribuzione di stufe a pellet e le conseguenti innovazioni introdotte nei nuovi modelli di stufe a pellet, hanno portato anche alla produzione di vari tipi di combustibile.

Per questo oggi è piuttosto complicato orientarsi nella scelta dell’ acquisto. Ecco una piccola lista di consigli pellet migliore, utile per orientarsi su come scegliere il prodotto più adatto alle vostre esigenze.

Tutte le informazioni necessarie per riconoscere un prodotto di qualità sono reperibili sull’etichetta sulla confezione. Informazioni quali il tipo di legna, la provenienza del prodotto e l’anno di produzione, il potere calorifico, la quantità di residui di cenere e la percentuale di umidità. E’ necessario quindi osservare bene tutte queste indicazioni.

Il pellet che da più rendimento è senz’altro quello ottenuto da legno vergine di faggio e di abete. Il colore del prodotto può variare, ma questo non determina la qualità del prodotto. Di frequente si sentono dicerie sul pellet, come ad esempio che più scuro è il pellet, minore è la resa calorica che sprigiona; ma sono affermazioni assolutamente false, poichè è la consistenza del materiale a determinarne la qualità.

Vi consigliamo inoltre inoltre di fare attenzione alla presenza di polvere nel sacco. Una grande quantità di polvere nel sacchetto, indica che il pellet è di una qualità piuttosto bassa, in quanto molto incline allo sgretolamento.

consigli pellet