Il costo del pellet

Qual è il costo pellet?

Con i costanti rincari che hanno segnato i prezzi di metano e gasolio, il pellet ha conquistato negli ultimi anni sempre maggiori consensi.

Ma anche questo combustibile, malgrado sia piuttosto economico, ha subito aumenti di prezzo nell’ultimo quinquennio. Per avere una misura della questione, basti pensare che sino a qualche anno fa era facile, quasi comune, trovare pellet a circa 180-250euro/tonnellata. Cifre che si traducevano in un costo di 2,70-3,75 euro per un sacco di pellet da 15 kg.

Rapportate ai valori attuali queste cifre fanno quasi sorridere.
I prezzi sono aumentati a tal punto da avere sacchi di pellet a importo pressoché raddoppiato.

Ma da cosa è dovuto questo costo pellet?

E soprattutto, è davvero giustificato? Partiamo da una considerazione di fondo: la domanda di pellet è aumentata al punto tale da superare l’offerta. Vediamo allora il rapporto tra il pellet e le altre fonti energetiche tradizionali di riscaldamento.

Facciamo un esempio concreto menzionando i dati di centroconsumatori.it.
Assumiamo come punto di riferimento un consumo medio annuo di circa 15.000 kWh, pari a circa 1500 litri di gasolio, relativo a una famiglia in possesso di un edificio della categoria termica classe C.

Ovviamente si tratta di dai che possono variare sensibilmente, qualora i consumi effettivi risultino di molto superiori o inferiori rispetto alle nostre ipotesi.

Al fine di comparare tra loro i diversi combustibili abbiamo diviso i diversi prezzi unitari per la resa energetica.
Il risultato è il costo per kilowattora (kWh):

  • Gasolio: 0,108 €
  • Gas liquido: 0,141 €
  • Gas metano: 0,069 €
  • Pellets: 0,048 €
  • Minuzzoli di legno: 0,025 €
  • Legna spezzata: 0,031 €
  • Teleriscaldamento: 0,088 €

Pellet Prezzo Migliore: quale scegliere

Pellet a domicilio La consegna di pellet a domicilio è un servizio in grado di semplificare non poco la vita dell'utente, in specie se si ha un uso intensivo degli impianti di riscaldamento. Basta una breve ricerca sul web per conseguire indirizzi e contatti di aziend...
Come risparmiare sul riscaldamento? Ecco la soluzione pellet Come risparmiare sul riscaldamento? L'inverno è già arrivato e il prezzo del gas è sempre più elevato. A ciò si aggiunge un clima di crisi, incertezza economica, che richiede una sempre maggiore oculatezza nelle spese. Ridurre i costi sull'alime...
Quali sono i vantaggi del pellet? Quali sono i vantaggi del pellet? Disporre di un moderno riscaldamento a pellet rappresenta una grande comodità nonché una facile soluzione per l'utente. Al contempo questo combustibile si distingue per un elevatissimo rendimento e una grande eco-c...
Come applicare Iva per stufe a pellet? Iva al 10 per cento per interventi di recupero Come molti sapranno per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio abitativo esistente è in vigore un regime agevolato di applicazione dell’Iva. Per le opere di ristrutturazione, restauro e r...
Conto termico Energia: tutto quello che dovete sapere Conto Energia termico è entrato in vigore dal 3.01.13 e prevede un contributo per l’acquisto di stufe, termocamini e caldaie alimentate a biomassa che però devono necessariamente rispondere a determinati requisiti, inoltre devono essere installat...
Stufe a pellet 2014, gli ultimi modelli del mercato. Stufe a pellet 2014, gli ultimi modelli del mercato. Durante gli ultimi anni le stufe a pellet hanno registrato un grande sviluppo portando alla sostituzione di termosifoni e camini, in modo particolare in appartamenti cittadini dove la funzionalità...