Novità biomasse. Dalla Fiera di Verona tutte le novità dal mondo delle biomasse

Novità biomasse. Dalla Fiera di Verona tutte le novità dal mondo delle biomasse. Fino a sabato 23 febbraio si svolgerà, a Veronafiere, Progetto Fuoco, ovvero la Mostra internazione di attrezzature ed impianti per la produzione di calore ed energia dalla combustione del legno.

Nei sei padiglioni di Progetto Fuoco, sono molte novità e le curiosità che si possono incontrare. Novità che sono frutto dell’utilizzo di tecnologie avanzate e di design e provenienti da tutto il mondo, dato che alla mostra espongono ben 653 aziende provenienti da 36 Paesi diversi.

Con lo smartphone si telefona alla stufa di casa. Questa l’innovazione introdotta da un’azienda vicentina che propone un intuitivo interfaccia con touch screen. Questo sfruttando un riconoscimento vocale, permette di impartire comandi a distanza alla propria  stufa, caldaia o termostufa,dal proprio smartphone o dal tablet.

Il video- caminetto, invece, ha un telecomando che aumenta la fiamma e il suono. È un alternativa al caminetto ad acqua, il caminetto elettrico radiante in cui la legna appare nella bocca da fuoco, ma solo sullo schermo di un video.

Da San Mango d’Aquino (CZ) arriva invece il primo progetto di cogenerazione  solare- pellet, per la produzione di 7 kW di potenza termica. Quando il pannello solare, che gira su se stesso per seguire il sole, si richiude automaticamente in assenza di luce, allora entra in funzione la caldaia a pellet.