Pellet Austriaco Prezzo 2015: è davvero una soluzione conveniente?

Qual è il pellet austriaco prezzo 2015?

Di solito il pellet austriaco rappresenta il risultato di un processo produttivo basato sulla lavorazione dell’abete rosso. I controlli devono avvenire in maniera costante durante l’intero ciclo produttivo, dall’estrazione delle materia prima al prodotto finito.

Da questo punto di vista un punto di riferimento centrale è costituito dalle certificazioni riconosciute. Un pellet privo di certificazioni può comunque risultare un prodotto valido, ma un pellet certificato deve rispecchiare i criteri di valutazione stabiliti dalla società certificatrice.

Il valore qualitativo globale del pellet è dipeso dalle materie prime ma anche dalla tecnologia adottata dal sistema produttivo. Di solito, ad esempio, un pellet che presenta un elevato contenuto di corteccia presenta un colore scuro, mentre un pellet scortecciato dispone di una colore più chiara.

I sistemi normativi cambiano a seconda del Paese preso in esame. In Gran Bretagna è presente ad esempio “The British BioGen Code of Practice for biofuel”, mentre negli Stati Uniti è adottato il certificato “Standard Regulations & Standards for Pellets in the US: The PFI”.

Per quanto attiene l’Europa, invece, dal gennaio 2010 sono entrati in vigore i nuovi standard di qualità dei granuli combustibili che si sono tradotti nel certificato europeo EN plus, che prevede una distinzione del pellet in classi: A1 (la qualità più alta con un contenuto di ceneri non superiore allo 0,7%); A2 (il contenuto di ceneri in questo caso corrispondente all’1,5%); B (le ceneri raggiungono il 3%, ma si tratta di un pellet rivolto a un uso commerciale e/o industriale).

Dalle analisi del pellet austriaco non deve emergere la presenza di additivi. Costituiscono oggetto di riscontri tecnici anche le fasi di trasporto, che vanno monitorate affinché non si presenti un alterazione del pellet.

Affinché il pellet austriaco di nostro interesse possa dimostrare le sue effettive qualità è essenziale la soddisfazione dei principali standard internazionali, assicurazione di un sistema di valutazione trasparente.

Ma facciamo un esempio concreto di pellet austriaco e delle sue specifiche tecniche:

Pellets Pfeifer (Austriaco)
Tipo di legno: Abete
Prodotto da: Pfeifer Group
Confezione: sacchi nylon da 15  kg
Umidità: ca. 8%
Formazione cenere: < 0,7%
Diametro: 6 mm
Potere calorifico: 5,3 kWh/kg
1 bancale: 77 sacchi da 15 kg (ql.11,55)
Mezzo bancale: 40 sacchi da 15 kg (ql. 6,00)
Normativa: EN 14961-2

Pellet Austriaco: tabella comparativa prezzo

Pellet Austriaco prezzo 2015. Eccovi alcuni prezzi aggiornati al 2015 (i valori sono indicativi e possono subire modifiche anche rilevanti a seconda del periodo stagionale e del rivenditore):

MARCHIO PELLET PESO CONFEZIONE SACCHI PER BANCALE PREZZO A BANCALI PREZZO A SACCO
Pfeifer 15 Kg 77 5,00 5,20
Heizinos 15 Kg 5,50
Firestixx 15 Kg 66 5,60 6,00
Binderholz 15 Kg 70 5,30

 

Per maggiori informazioni sulla scelta del pellet vi consigliamo questo nostro approfondimento http://www.pelletmigliore.it/pellet-migliore-resa-come-scegliere-il-pellet-giusto/

Pellet Austriaco Prezzo: è davvero una soluzione conveniente?