Perché scegliere una stufa a pellet per riscaldare casa?

Perché scegliere una stufa a pellet per riscaldare casa? Ormai da diversi anni, nel mercato dei forme di riscaldamento alternative, abbiamo visto il progressivo affermarsi delle stufe a pellet. Ma quali sono le ragioni principali che portando ogni anno migliaia di italiani a propendere verso questa soluzione?

Per tutti coloro che non hanno un camino a legno, il pellet rappresenta la soluzione più pratica e soprattutto economica nel confronto con i metodi di riscaldamento tradizionali. Senza contare un’offerta di stufe sempre più specializzata dal punto di vista del design, così da integrarsi in ogni arredamento.

Le stanze vengono riscaldate dal calore sprigionato dal pellet, che ha prezzi più contenuti rispetto al metano, con il vantaggio ulteriore di essere anche più semplice da utilizzare e pulito della legna da ardere.

La stufa a pellet è una sorta di camino in miniatura, con una piccola finestra che si affaccia sulle fiamme. Quanto alle dimensioni, vi sono prodotti dalle proporzioni contenute e adattabili a ogni ambiente, sebbene sia consigliabile affidarsi, nell’installazione, a un tecnico specializzato. Ricordiamo tuttavia che il riscaldamento da pellet prevede l’energia elettrica, i consumi sono comunque minimi.

Il pellet non sporca, sono pochi i residui di cenere, mentre il caricamento della stufa avviene dall’alto, limitando ogni contatto con le fiamme. La manutenzione prevede anche la pulizia, una volta a settimana, della cenere rimasta.

È richiesta una certa attenzione nella selezione della tipologia di pellet da acquistare. Questo fa la differenza sia in termini economici, che di produzione di calore della stufa.