Qual è il Costo del pellet in Austria?

Qual è il costo del pellet in Austria? Secondo recenti analisi, risalenti dal 2011, il mercato mondiale del pellet corrisponde a circa 16 Mt. Un dato di per sé più che significativo, ma che sembra destinato a crescere ulteriormente nel corso dei prossimi anni. Entro il 2020 si stima potrà toccare quota 46 Mt. Sempre a livello planetario, il giro d’affari che generato da tale combustibile costituisce un valore di circa 6 miliardi di euro.

Gli scambi commerciali maggiori avvengono tra il nord America, con particolare riferimento al Canada, e l’Europa. Solo in Europa si realizza uno scambio di circa 3,3 Mt. Ma passiamo ai dettagli relativi al costo del pellet in Austria, confrontando questo valore con i rilevamenti in Italia e in Germania.

In Italia questi sono i valori medi in merito ai diversi operatori del mercato:

1 tonnellata (autobotte): 220-230 €

1 bancale da 70 sacchi 15 kg: 360 € (5,14 €/sacco, IVA e trasporto incluso, nord Italia.

1 bancale (70 sacchi da 15 kg): 4,2 – 4,7 € (IVA inclusa)

1 sacco 15 kg (GDO): 4,3 – 4,8 €.

Quanto alla Germania abbiamo: tra le 10 e le 30 tonnellate un costo di 231 – 244 €/tonnellata; 1 tonnellata 247,60 € (ottobre 2012 241,39 €); bancale da 66 sacchi da 15 kg 4,59 € (GDO) oppure 4,99 €/sacco singolo. Mentre in Austria, sempre iva esclusa, il pellet costa 238,1 € (ottobre 2012 233,2 €) a tonnellata. Il prezzo di un singolo sacco è invece da 3,91 €/sacco per bancali da 66 sacchi da 15 kg.

Qual è il Costo del pellet in Austria?