Quando comprare il pellet?

Quando comprare il pellet? L’acquisto del pellet, perché sia davvero conveniente, deve essere compiuto alla luce di una mirata programmazione dei tempi. La maggior parte della materia prima impiegata nella produzione di questo combustibile viene da paesi che hanno inverni molto freddi, questo implica una riduzione della produzione in certi periodi dell’anno.

Se non volete incorrere in acquisti gravati dal rincaro dei prezzi, dovrete procedere con l’acquisto del pellet in un periodo pre-stagionale, ovvero quel lasso temporale che va da aprile a giugno. Si possono spuntare prezzi ridotti anche del 20-30 per cento rispetto alla fine dell’estate.

I prezzi possono conoscere delle oscillazioni anche in base alle condizioni metereologiche, se l’inverno è mite i prezzi cresceranno in maniera moderata, mentre se è molto freddo lieviteranno rapidamente. È importante inoltre saper individuare l’operatore giusto, meglio preferire le imprese che si occupano in modo pressoché esclusivo di vendita di legname da ardere, pellet e prodotti similari. Mentre se vi trovate in stagione inoltrata, l’opzione migliore è rappresentata dalle catene del bricolage, grazie alle ampie scorte si possono spuntare prezzi abbastanza competitivi.

Incide significativamente anche il costo del trasporto. Un sacco di pellet austriaco o tedesco nel nord, nel centro e sud Italia ha prezzi diversi. Il nostro consiglio è di acquistare il prodotto più vicino alla vostra residenza. Una soluzione conveniente per voi e per l’ambiente.

 

Quando comprare il pellet