Stufe a pellet quali le migliori

Stufe a pellet quali le migliori?

La scelta di una stufa a pellet è un passo importante che va quindi ponderato con attenzione. Sono tante le variabili che incidono nella definizione del prodotto migliore, soprattutto le esigenze di ciascuna abitazione e dell’utente finale. Vediamo quali sono alcuni punti chiave da analizzare.

Stufe a pellet quali le migliori? I parametri da prendere in esame per determinare la scelta della migliore stufa a pellet sono:

  • Prezzo: chi ha un budget più sostanzioso fa bene a investirlo. Spesso infatti le stufe a pellet che hanno prezzi molto bassi altro non sono che delle fregature. Di convesso, sistemi dagli elevati standard e tecnologie sofisticate richiedono un prezzo superiore alla media.
  • Consumi: per giustificare un prezzo troppo basso si ha poi l’onere di consumi eccessivi. Sarebbe utile quindi, durante il processo decisionale che porta all’acquisto, conoscere con esattezza le caratteristiche della stufa in tal senso.
  • Posizione: si deve stabilire sin dall’inizio il punto della casa dove potrà essere posta la stufa a pellet e praticare il foro per la canna fumaria.
  • Costi canna fumaria: vanno accertati i costi relativi alla canna fumaria necessaria al prodotto.
  • Assistenza: meglio affidarsi a un rivenditore piuttosto vicino, in caso di sostituzioni dell’apparato o fornitura di ricambi diventa un fattore importante.

Questi i criteri generali da cui partire per conoscere qual è la stufa a pellet migliore per le proprie esigenze. Segue le selezione dei vari modelli, sia da catalogo che direttamente sul punto vendita. Centrale è quindi la questione del montaggio.

Il montaggio fai da te può essere una soluzione pratica ed economica per un mobile del salotto, non lo è, nella maggior parte dei casi, per le stufe a pellet.

A meno che non si abbia una effettiva competenza, si corrono rischi sia per la propria salute e quella dei familiari, che per la sicurezza dell’abitazione stessa.

Si possono generare danni alle pareti, ritrovandosi poi a pagare un dazio ulteriore sostenendo i costi di riparazione. Meglio affidarsi a un esperto sin da subito.

Pellet Prezzo Migliore: quale scegliere

Quali sono detrazioni fiscali stufa a pellet? Quali sono detrazioni fiscali stufa a pellet? L’installazione di una stufa a pellet ci permette di fruire della detrazione del 50% (articolo 16 bis, Tuir 917/1986 e  articolo 11, legge 134/2012). Questo perché tale intervento è utile al risparmi...
Requisiti detrazioni pellet Quali sono i requisiti detrazioni pellet? Cerchiamo di chiarire la situazione sulle detrazioni Irpef previste per i sistemi alimentati a pellet. Dal 26 giugno 2012 al 30 giugno 2013 le detrazioni vengono stabilite nel 50%, con un massima di spesa ...
Pellet prezzo: come sceglierlo? Pellet prezzo: come sceglierlo? Secondo i prezzi attuali, una stufa a pellet può ridurre, nel corso di una stagione, le spese inerenti il riscaldamento da 100 a oltre 1.200 euro, in base alla tipologia di impianto con cui va a integrarsi. Si tratta ...
Pellet di abete Cos'è il pellet di abete? Il pellet è una forma di biomassa compressa. È utilizzato per il riscaldamento domestico così come per caldaie di grossa taglia. Può infine essere impiegato come combustibile nei grandi impianti delle centrali termoelet...
Costi, qualità e potenza calorica: la scelta del pellet La scelta del pellet migliore Il pellet è un biocombustibile che negli ultimi anni è riuscito a farsi spazio nella classifica dei sistemi di riscaldamento domestico, riuscendo a conquistare uno dei primi posti. In Italia uno dei motivi principali ...
Perché scegliere stufe a pellet? È bastato qualche anno per conquistare un'ampia fetta di mercato. Il loro punto di forza sta' nel combinare i vantaggi della legna con la comodità di una stufa automatica a gas. Stiamo parlando delle stufe a pellet. Con il costante innalzarsi del...